banner.jpg
LE MIGRAZIONI
Con l'avvicendarsi delle stagioni molte specie di uccelli si spostano da una regione all'altra, questo fenomeno è chiamato migrazione.
Quasi tutte le migrazioni sono indotte dalla disponibilità di cibo , che con l'arrivo delle stagioni fredde, ad alcune latitudini, scarseggia.
Per secoli la  periodica scomparsa di alcune specie di uccelli ha incuriosito l'uomo incapace di dare una spiegazione a questo fenomeno.

L'INANELLAMENTO
Alla fine dell'800 il danese Mortensen liberò alcuni uccelli muniti di anelli con inciso il proprio indirizzo postale, era nata la ricerca scientifica sulle migrazione attraverso il marcaggio di individui: l'inanellamento. Oggi, in tutto il pianeta, esistono moltissimi centri ed una fitta rete di inanellatori specializzati nella cattura e nel rilascio di uccelli marcati. Grazie a tutto ciò negli ultimi cento anni sono aumentate in maniera esponenziale le informazioni generali sulle migrazioni, sulle rotte di spostamento, sulle popolazioni e sui comportamenti delle singole specie.
In Italia l'inanellamento è gestito dall'ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale)

ANELLI COLORATI
Oltre al tradizionale anello in metallo, recentemente è stato introdotto anche l'uso di anelli colorati con inciso un codice alfanumerico. Questa nuova tecnica ha aumentato di molto le segnalazioni, infatti le sigle sono spesso leggibili con l'uso di strumenti ottici. Gli uccelli vengono anche marcati con collari, placche alari o sul becco.

COME POSSIAMO COLLABORARE CON LE NOSTRE INFORMAZIONI
Se osserviamo o fotografiamo un uccello marcato con anello e riusciamo a leggerne in codice dobbiamo inviare un e-mail a:
recoveries@isprambiente.it indicando : colore della scritta, colore di fondo, codice, data, luogo, specie (se riusciamo ad identificarla) e modalità di lettura (dal basso o dall'alto), posizione (alto, basso, zampa destra, zampa sinistra). Meglio se alleghiamo una foto. Ci verrà inviata una scheda con tutte le informazioni riguardanti l'inanellamento dell'uccello e le osservazioni sui suoi spostamenti (storia di vita). Se di anelli ne leggiamo spesso possiamo richiedere l'accesso diretto a EPE (la piattaforma italiana che gestisce il data base dell'inanellamento -
www.epe.isprambiente.it), una volta accreditati ci sarà possibile inserire direttamente i dati in nostro possesso ed avere risposte più veloci (immediate per gli anelli italiani). La richiesta va inoltrata a: epe@isprambiente.it

ATTENZIONE AGLI ERRORI
La lettura di anelli è una cosa seria: inviare, anche in buona fede, letture imprecise rischia di inquinare i dati su cui si basano ricerche importanti. Vanno trasmesse all'ISPRA informazioni solo di letture CERTE, nel dubbio non comunicare nulla. Il codice deve essere LETTO non interpretato o "intuito". Talvolta l'osservazione viene svolta in condizioni atmosferiche non ottimali, scarsa visibilità o vento. Le stesse fotografie spesso non risultano perfettamente a fuoco inducendo ad errori. Anche i riflessi della luce spesso creano tranelli di difficile soluzione. Ad esempio i numeri 0,3,6,9 vengono spesso confusi.
Anche i taccuini per appunti dei maggiori esperti in letture di anelli sono pieni di anelli dubbi e quindi non trasmessi. In caso di dubbio non esitate a contattare Alessandro o Emanuele (ale.sartorivenezia@gmail.com e emanuele@birdingveneto.eu).

INVIATECI LE VOSTRE FOTO

banner_anelli.jpg

Link relativi all'inanellamento:

European color-ring Birding
http://www.cr-birding.org/


LE NOSTRE LETTURE

ANELLI COLORATI COLLARI GPS ALTRE MARCATURE
Gabbiano_comune_anello_HRRL_Chioggia_9_11_2013_3333_.JPG Oca_lombardella_anello_Valle_Perera_12_1_2009_7498sf_.jpg
Falco_pescatore_ricetrasmittente_volo_Valle_Vecchia_7_1_2016_0852_.jpg Grifone_marc_riserva_del_Cornino_28_6_2008_2055_.JPG



Aggiornato 21/05/2018